Festival internazionale di Musica da Camera avviene in vari scenari di Cali

Per il terzo anno consecutivo, si terrà il Festival Internazionale di Musica da Camera Cali 2017 che sembra come direttore artistico il Maestro Marco Bonfigli, clarinettista italiano da alcuni anni a Cali come insegnante presso l’Istituto Departamental de Bellas Artes.

Il Festival si propone di offrire alla comunità un cinema, una serie di concerti che saranno presentati eccellenti musicisti nazionali e internazionali, con un ricco programma per le caratteristiche dei diversi gruppi e il repertorio.È importante sottolineare che tutti i concerti saranno gratuiti grazie al sostegno che il Festival riceve da privati, individui indipendenti, che ogni anno dimostrano una particolare sensibilità verso la parte anteriore di queste iniziative culturali.Tra i gruppi invitati, la presenza del Telegrafo Quartetto, che da quattro anni cerca di diffondere la vostra musica attraverso l’educazione.

Francesco Belli

Francesco Belli

Inoltre, sarà il pianista Massimo Giuseppe Bianchi, il clarinettista Francesco Belli , e l’esperto di fisarmonica Natalino Marchetti.
L’evento avrà luogo presso l’Università Icesi, le Belle Arti, e il Country Club.

Un festival con un buon livello di accettazione
“Nel 2015, anche se era la prima edizione, abbiamo avuto risultati positivi con l’assistenza di circa 3.000 persone. E che mi ha portato a ripetere il Festival, sapendo che l’organizzazione porta un sacco di lavoro. I risultati dell’anno precedente, fatto questo abbiamo avuto la collaborazione di altri sponsor e senza di loro nulla sarebbe possibile”, ha detto Marco Bonfigli, direttore del festival.L’importanza di questo evento nasce anche la necessità della città e del paese, per smitizzare la musica classica, mettendo la conoscenza e il godimento di una delle sette arti più belle e alla portata di tutti. Questo progetto potrebbe essere molto attraente per i numerosi gruppi musicali di professionisti a livello regionale, nazionale e internazionale.La frequenza a tutte le presentazioni del Festival Internazionale di Musica da Camera sarà libera.L’ideatore dell’eventoMarco Bonfigli è il direttore del festival. Si è laureato nel 1996 presso l’Istituto Master A. Manzoni latina e nel 1998 presso il Conservatorio O. Respighi di Latina, il clarinetto. Da quando è diventato professionista, il suo ruolo come clarinettista lo ha portato a fare un giro per Verona, Torino, Firenze e Roma.Dal 2009 è docente di clarinetto e musica da camera presso il Conservatorio Antonio Maria Valencia, nella città di Cali.Si esibisce come solista e con il suo gruppo chiamato Hamonia Mundi. Di questo gruppo, ed è anche parte del colombiano Sebastian Collazos. Harmonia Mundi ha una elevata attività artistica di teatri e festival

Telegraph quartetto

quartetto
Esso è composto da Eric Mento & Joseph Maile, dei violini. Pei-Ling Lin, viola, Geremia Shaw, violoncello. È stata costituita nel 2013, con l’impegno di un approccio, appassionato di musica da camera, nonché un repertorio contemporaneo, e non solo standard. È stato descritto dal San Francisco Chronicle nel 2017 come “una dipendenza è incredibilmente prezioso per il paesaggio culturale” e “potente esperta, come una combinazione di luminosità”.

Natalino Marchetti

Natalino Marchetti
Diplomato in pianoforte, jazz e composizione con il massimo dei voti, da un’età molto precoce, egli si dedicò allo studio della fisarmonica con il risultato di essere il favorito in molti concorsi nazionali e internazionali.Si è anche dedicato all’insegnamento, sperimentando le tecniche di apprendimento del tutto innovative e i suoi allievi sono vincitori di concorsi nazionali che rappresentano l’Italia in eventi di prestigio all’estero. All’interno della sua esperienza sottolinea che ha suonato in Italia, Francia, Danimarca e Germania, come solista e come componente di formazioni di musica da camera.